L’Italia è una magnifica penisola. Magnifica Italia: Calabria da scoprire perchè è la sua punta di diamante. Non ci credi? Ecco qui una carrellata dei luoghi più belli dell’estremità dello stivale.

Ci prepariamo per la stagione estiva con molti dubbi e perplessità. Ma qui non devi temere perchè i contagi sono stati veramente limitati in alcune case di cura e nient’altro.

Le strutture alberghiere si stanno preparando alla riapertura seguendo le regole imposte dal governo nazionale. Non temere, qui troverai la solita accoglienza di sempre.

Calabria da scoprire: vieni senza temere nulla. Dal 3 giugno potrai nuovamente godere di queste bellezze della natura.

Calabria da scoprire con i suoi borghi, i suoi castelli, dal mare ai monti. Unica regione d’Italia con 800 chilometri di coste. Molte bandiere blu sventolano sui lidi di molti comuni marini, dal lato ionico al lato tirrenico.

Magnifica Italia: Calabria da scoprire è spesso in secondo piano, quando si parla di turismo al Sud. Eppure conserva tesori meravigliosi e spesso poco conosciuti da chi viene “da fuori”. Certo, magari le infrastrutture sono ancora carenti e ogni tanto il degrado è preoccupante, ma la punta dello stivale vale davvero la visita, d’estate come d’inverno. Ecco una nostra classifica personale, quelle che secondo noi valgono la visita e l’esperienza. Calabria da scoprire in alcuni video:

1) Tropea (VV)

2) Spiagge di Michelino a Parghelia (VV)

3) Chianalea di Scilla (RC) 

4) Ricadi (VV) 

5) Praia A Mare (CS) 

1 – Parco Nazionale della Sila.

Si tratta di un vero e proprio paradiso per gli amanti della natura incontaminata. Custodisce uno dei più significativi sistemi di biodiversità: non solo per i suoi innumerevoli tipi di flora, ma per i suoi boschi in cui è possibile incontrare lupi (il simbolo del parco), cinghiali e daini. Una perla tutelata persino dall’Unesco.

2 – Spiaggia di Arco Magno.

Si trova nel piccolo paesino di San Nicola Arcella, in provincia di Cosenza, ed è di una bellezza incontaminata. Il percorso per arrivarci non è dei più semplici, ma una volta arrivati il panorama che si aprirà davanti ai vostri occhi sarà indimenticabile: un arco di roccia sospeso sul mare incornicia un’acqua spettacolare.

3 – La fortezza aragonese di Le Castella.

Si trova a Isola di Capo Rizzuto, in provincia di Crotone. Si narra che in passato i castelli nell’arcipelago davanti a Isola di Capo Rizzuto fossero ben sette. Oggi, a dominare la baia, è rimasta la fortezza aragonese di Le Castella, praticamente in mezzo al mare, collegata alla terraferma soltanto da un sottile lembo di terra. Circondata dalla Riserva Marina di Capo Rizzuto, dalla fortezza si gode di una splendida vista sul mar Ionio e sulla natura circostante.

4 – Tropea.

Si tratta di una delle località più ricercate e ambite dai turisti di tutto il mondo in cerca di un paradiso tropicale. Si trova nella suggestiva Costa degli Dei, ed è circondata da antichissime storie e leggende che ne amplificano il fascino. La storia di Tropea risale al tempo dei romani. La sua posizione, lungo la costa tirrenica come un terrazzo naturale sul mare, la rese un avamposto importante sia per l’Impero Romano che per i popoli successivi, dai saraceni ai Normanni ed Aragonesi. Ciò che l’ha resa e la rende tutt’oggi così importante e ricercata è soprattutto la sua straordinaria bellezza naturale e architettonica.

5 – Pentedattilo.

Questo paesino arroccato, una frazione di Melito Porto Salvo in provincia di Reggio Calabria, è un luogo affascinante e pieno di mistero. A Pentedattilo la storia è cominciata prestissimo, addirittura 600 anni prima di Cristo, grazie anche alla sua posizione strategica. Il borgo, infatti, è arroccato sulla rupe del Monte Calvario e incastonato nella roccia. La sua forma ricorda la mano ciclopica con cinque dita (da qui il nome, Pentedattilo) e le sue vie furono teatro della ‘strage degli Alberti’ tra le due nobili famiglie locali. La popolazione oggi si è spostata, facendo del borgo un paese fantasma.

6 – Chinalea.

Si tratta di uno dei borghi più belli d’Italia, con le case a filo d’acqua e le viuzze strette che danno un senso di pace e quiete a chi visita il borgo. Fate una passeggiata al Belvedere di Piazza San Rocco: da questa meravigliosa terrazza cittadina si gode di un’incantevole vista sul castello Ruffo di Scilla, sulla spiaggia di Marina Grande e, soprattutto, sul bellissimo Stretto di Messina, fin quasi a toccare la Sicilia. In qualsiasi momento della giornata il panorama è mozzafiato.

Se volessi indossare la maglietta unica con il logo del canale, puoi selezionarla qui.

Con un piccolo contributo potrai averla fino a casa tua per posta.