15 Bandiere Blu in Calabria

15 Bandiere Blu in Calabria

Questa nuova stagione estiva inizia con la visita delle 15 località che hanno ottenuto la bandiera blu.

Ogni provincia ha le sue località balneari con i servizi migliori e le acque cristalline.

In provincia di Cosenza ci sono le località più numerose: Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Santa Maria del Cedro, Diamante, Roseto Capo Spulico, Trebisacce, Villapiana.

In provincia di reggio calabria e catanzaro ci sono 2 località ciascuna: Siderno e Roccella Jonica nella prima e Soverato e Sellia marina nella seconda. In provincia di Vibo valentia c’è soltanto Tropea.

In provincia di crotone ci sono altre due località: Melissa e Cirò marina.

Amazing kalabria è stato invitato da una truope televisiva che filmerà tutte le località. In questa occasione avremo modo di visitare le spiagge più organizzate e pulite delle coste calabresi da nord a sud, da est ad ovest.

Si comincia con Soverato e Sellia Marina, poi Tropea e le altre a seguire. Un tour che girerà finoa tutto Agosto. Seguimi sul canale youtube per non perdere le puntate.

 

3 giorni in Calabria in 7 tappe: da Le Castella a Rocca Imperiale

3 giorni in Calabria in 7 tappe: da Le Castella a Rocca Imperiale

Cultura, storia e mare è questo il connubio perfetto per una vacanza di soli 3 giorni in Calabria. Potrei consigliarti diversi posti da visitare, perché si sa, la Calabria è tutta bella.

Ma in questo itinerario voglio presentarti alcuni dei luoghi della costa ionica calabrese. Da sud a nord passerai 3 province: da quella di catanzaro, passerai quella di crotone per finire in quella di cosenza.

PRIMO GIORNO:
Il primo luogo da raggiungere è Le Castella nel comue di Isola Capo Rizzuto.

Le castella di isola capo rizzuto

Le castella di isola capo rizzuto

Le Castella sorge su un promontorio che si estende sul mare tra selvagge scogliere. ll paesaggio è così meraviglioso da essere stato denominato area marina protetta. Il fondale è coperto dalla poseidonia. Se sei fortunato, troverai un servizio che ti consente di vedere i fondali su una barca predisposta per l’occasione.
La fortezza aragonese domina la baia da un isolotto prospiciente la terraferma ed è divenuta una delle maggiori attrazioni di tutta la Costa dei Saraceni. La visita è scontata, ma ancora più bello è godere di questa vista magari davanti un bel piatto di spaghetti allo scoglio.
Pochi chilometri a nord c’è il parco archeologico di Capo Colonna. Oltre al parco è vivamente consigliata la visita del museo ricco di opere e documenti.
Poco più a nord c’è la famosa città di Pitagora, capoluogo della provincia di Crotone. Oltre al bel lungomare, devi visitare il Castello di Carlo V e l’adiacente museo con altre opere uniche nel loro genere.

SECONDO GIORNO:
Si continua a nord per raggiungere Cirò Marina famosa per il suo ottimo vino e non solo.

Nelle parti di Punta Alice vi sono anche i resti del Tempio di Apollo Haleo. Tra le chiese da visitare vi è quella di San Cataldo, costruita nel primo ‘900. Mentre più spostata verso l’entroterra vi è il santuario della Madonna di Itria.
Consiglio di visitare anche il borgo antico di Cirò Superiore, patria del famoso Lilio, matematico ed astronomo, al quale si deve il calendario perfetto, usato dalla quasi intera popolazione mondiale.
Si riparte a nord per raggiungere la nuova città di Rossano-Corigliano, dove puoi ammirare, tra l’altro il Castello Ducale e le sue bellissime sale affrescate ed ammobiliate.
Anche Rossano è ricca di storia e cultura. Non perdere il suo borgo antico e una visita al Codex Purpureus, patrimonio dell’Unesco. Qui puoi trovare diverse soluzioni per pernottare in b&b senza spendere troppo.

TERZO GIORNO:
Si parte alla volta del Santuario della Madonna delle Armi nel comune di Cerchiara di Calabria.

La strada comincia ad arrampicarsi sulle montagne che dominano il versante ionico. Alla fine rimarrai senza fiato per la bellezza del luogo circondato dal silenzio e dalla natura selvaggia. Il complesso architettonico, scavato in parte nella roccia, ingloba al suo interno la grotta che custodisce la miracolosa immagine nera della Madonna, conservata in una teca d’argento. Al suo interno custodisce notevoli opere d’arte e argenterie barocche.
Ultima tappa da raggiungere è Rocca Imperiale, quasi al confine con la Basilicata. Questa località è importante non solo per la presenza del Castello Federiciano tenuto benissimo, ma anche per la produzione dei migliori limoni di Calabria che vengono esportati dovunque.
L’ imponente e sontuoso Castello Svevo è posto sulla sommità del colle sul quale si estende il centro abitato di Rocca Imperiale, con le sue case disposte a gradinata, a circa 250 metri sul livello del mare. Il Castello venne edificato in un luogo di grande importanza militare e strategica.
Ti consiglio di fare una passeggiata attraverso i vicoli del borgo fino a raggiungere l’ex Convento dei Francescani ai piedi del castello. A metà strada troverai la Chiesa di Santa Maria in Cielo Assunta, da visitare senza alcun dubbio.